La nostra azienda realizza strutture metalliche complesse di carpenteria medio-pesante. Una delle declinazioni principali di questa attività è la realizzazione di tralicci in acciaio o di tettoie strutturalmente solide. In questi casi noi scegliamo generalmente di lavorare l’acciaio in quanto è il materiale con un’altissima resistenza in rapporto alla sezione che viene utilizzata.

Questo vuol dire che l’acciaio ci permette di realizzare strutture complesse e molto imponenti ma che siano allo stesso tempo di sezione molto piccola. In particolare, l’acciaio utilizzato in questi casi è un acciaio al carbonio, prodotto siderurgico di qualità. Solamente per lavorazioni molto specifiche e particolari utilizziamo anche altri tipi di acciai, mescolati con altri metalli (ad esempio l’acciaio inox, il corten, ecc…).

In tutte la nostre costruzioni, che si tratti di un traliccio, di una tettoia, o di qualsiasi altra struttura commissionataci, noi realizziamo una verifica progettuale di stabilità e resistenza. Per questo seguiamo il criterio di Von Mises sull’energia di distorsione. In pratica viene valutata l’entità di tensione presente in diversi punti della sezione in modo da essere sicuri che il materiale sia il più adatto.

Nel caso di strutture complesse è possibile scegliere che tipo di giunture utilizzare per le unioni tra i diversi elementi. Noi offriamo la possibilità di scegliere tra unioni chiodate, unioni bullonate od anche unioni saldate.

Di norma le unioni chiodate ci vengono richieste per strutture permanenti. Possono essere, naturalmente di vari tipi e vengono posti a caldo mediante pressa, in modo che aderiscano perfettamente alle giunture.

Le unioni bullonate che noi facciamo possono essere con bulloni a taglio o ad attrito. Il primo tipo lavora su fori calibrati, per il secondo non è necessario. Questa differenza è importante da tener presente anche per quando ci vengono richieste delle unioni bullonate. Nel caso di bulloni a trazione, noi preferiamo realizzare delle unioni a flangia, mentre nel caso di bulloni a taglio consigliamo l’unione a coprigiunto.

Le unioni saldate che noi realizziamo sono di tipo Mig e Tig. Queste saldature a filo continuo e a elettrodo di tungsteno sono utilizzabili su tutti i tipi di acciai (autenitici e ferritici) e su diverse leghe metalliche. Noi ci avvaliamo generalmente dell’Argon come gas inerte per la protezione del bagno di saldatura. Questo ci assicura alta produttività e flessibilità di impiego.

Grazie a queste tecniche siamo in grado di realizzare aste tralicciate, aste calastrellate, aste miste e travature reticolari.